Iscriversi

Requisiti di accesso
Per essere ammessi al corso di laurea in Management Pubblico e della Sanità occorre possedere un diploma di scuola secondaria superiore o altro titolo conseguito all'estero, riconosciuto idoneo, e un'adeguata preparazione iniziale. Per frequentare proficuamente il corso di laurea è, infatti, necessario avere acquisito conoscenze di base relative all'area linguistico-espressiva e alle capacità logiche e matematiche.
Al fine di garantire livelli formativi di qualità in rapporto alla disponibilità di risorse, ai sensi dell'art. 2 della legge 264/1999, il Corso di laurea sarà ad accesso programmato con un numero di studenti pari a 120, a cui va aggiunto il contingente riservato a studenti extra-comunitari con residenza all'estero.

Per accedere al corso è obbligatorio sostenere il TOLC-E, il Test Online organizzato dal CISIA (Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l'Accesso).
Saranno attivate due selezioni per l'ammissione al corso: la prima selezione (primaverile) si terrà per 60 posti, di cui 30 riservati a studenti lavoratori con diploma di maturità e in possesso di comprovata esperienza professionale in ambito coerente con i percorsi formativi del corso di laurea; la seconda selezione (estiva) per i restanti 60 posti, di cui 20 riservati a studenti lavoratori, e gli eventuali posti residui non coperti nella selezione primaverile.
Ai fini della formazione della graduatoria di merito, un peso pari al 75% verrà attribuito all'esito del test di accertamento della preparazione iniziale (TOLC-E, fruibile in modalità online dal portale del CISIA) e un peso pari al 25% alla media dei voti di profitto - relativi a: italiano, matematica, storia e lingua inglese - alla fine del quarto anno o del voto di maturità.
Le modalità di svolgimento del test saranno indicate nel bando di ammissione.

VERIFICA DELLE CONOSCENZE
Agli studenti ammessi che avranno ottenuto - relativamente all'area linguistico-espressiva comprensione verbale e/o alle capacità logiche e matematiche - risultati al di sotto del punteggio minimo indicato nel bando saranno assegnati obblighi formativi aggiuntivi da colmare entro il primo anno di corso, secondo le modalità specificate sul portale di Ateneo nell'area Studiare della Facoltà di Scienze politiche, economiche e sociali. Qualora lo studente non assolva a tali obblighi entro il predetto termine, il successivo anno accademico dovrà iscriversi come ripetente del primo anno di corso e non potrà sostenere gli esami degli anni successivi al primo. Per gli studenti lavoratori la verifica della preparazione iniziale, nonché l'eventuale esonero dall'assegnazione degli obblighi formativi aggiuntivi, saranno effettuati da un'apposita commissione di docenti nominata dal Collegio didattico, sulla base della valutazione dell'esperienza professionale, secondo le modalità specificate nel bando per l'ammissione al corso.
Per poter sostenere l'esame di English for Management previsto dal piano di studio è richiesta la conoscenza della lingua inglese di livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue (QCER). Tale livello può essere attestato nei seguenti modi:
- tramite l'invio di una certificazione linguistica conseguita non oltre i 3 anni antecedenti la data di presentazione della stessa, di livello B1 o superiore (per la lista delle certificazioni linguistiche riconosciute dall'Ateneo si rimanda al sito: https://www.unimi.it/it/studiare/competenze-linguistiche/placement-test…). La certificazione deve essere caricata al momento dell'immatricolazione;
- tramite Placement test, erogato da SLAM esclusivamente durante il I anno, da ottobre a dicembre. In caso di non superamento del test, sarà necessario seguire i corsi erogati da SLAM.
Il Placement test è obbligatorio per tutti gli studenti che non sono in possesso di una certificazione valida.
Coloro che non sosterranno il Placement Test entro dicembre oppure non supereranno il test finale del corso entro 6 tentativi, dovranno conseguire una certificazione a pagamento entro l'annualità in cui è previsto l'esame di lingua.
Bando e scadenze

Posti disponibili: 120 + 25 riservati a cittadini Extra UE + 5 riservati a studenti del progetto Marco Polo

Bando di ammissione

Consulta il bando per scoprire le date e i contenuti del test e tutte le informazioni su come iscriverti.

Sessione: 1

Domanda di ammissione: dal 27/04/2020 al 15/06/2020

Domanda di immatricolazione: dal 18/06/2020 al 08/07/2020

Leggi il Bando


Allegati e documenti

graduatoria

Sessione: 2

Domanda di ammissione: dal 15/07/2020 al 14/09/2020

Domanda di immatricolazione: dal 18/09/2020 al 09/10/2020

Leggi il Bando


Allegati e documenti

graduatoria

Altre informazioni

Le tasse universitarie per gli studenti iscritti ai corsi di laurea, di laurea magistrale e di laurea magistrale a ciclo unico sono composte da due rate con modalità di calcolo e tempi di pagamento diversi:

  • la prima rata è uguale per tutti
  • la seconda rata, detta contributo onnicomprensivo, è di importo variabile in base al tipo di corso, al reddito familiare, al merito, al corso di laurea e allo stato della carriera.
    Per conoscere l’importo della seconda rata è disponibile il simulatore online. Si possono inoltre consultare gli esempi e la modalità di calcolo

Sono previste:

Maggiori informazioni alla pagina: Tasse anno corrente

L’Ateneo fornisce inoltre una serie di agevolazioni economiche a favore dei propri studenti con requisiti particolari (merito, condizioni economiche o personali, studenti internazionali) come:

Il Corso di Laurea in Management Pubblico e della Sanità consente l’iscrizione nella modalità “a tempo parziale”. Questa soluzione è rivolta agli studenti che, per giustificate ragioni di lavoro, familiari, di salute, o perché disabili, o per altri validi motivi, non siano in grado di seguire con continuità le lezioni e prevedano di non poter sostenere nei tempi previsti le relative prove di valutazione.

I vantaggi di questa scelta sono i seguenti:

  • gli studenti possono conseguire la laurea in più di tre anni, nel rispetto dei regolamenti di ateneo, senza che ciò comporti la necessità di iscriversi come studente fuori corso;
  • l’importo annuale delle tasse universitarie è sensibilmente ridotto, nella misura stabilita dal Consiglio di amministrazione;
  • gli studenti sono assistiti da un tutor, con il quale possono entrare in contatto per email o per telefono;
  • gli studenti possono usufruire delle iniziative espressamente organizzate per chi non può frequentare, quali gli incontri al sabato mattina o la didattica online.

Le matricole che si iscrivono scegliendo la modalità a tempo parziale sono invitate a mettersi in contatto con la prof. ssa Maddalena Sorrentino, che li indirizzerà verso il loro personale tutor.

Con l’aiuto di quest’ultimo, lo studente definirà il suo piano di lavoro individuale, tenendo conto della natura dell’impedimento a frequentare e delle risorse predisposte annualmente dal Corso di laurea.

Al momento dell’iscrizione a un nuovo anno accademico, è comunque consentito per un’unica volta il passaggio alla condizione “a tempo pieno”, con l’assunzione dei relativi carichi contributivi.